“I CASSETTI DELLA MEMORIA”: CASSINO-PAGANESE

Si contano sulle dita di una sola mano, i precedenti tra Cassino e Paganese, essendo appunto cinque. La curiosità del numero dispari è dato da una sfida singola quella datata 21 maggio 2006. Paganese e Cassino sono fresche di promozione in C2 e si affrontano nel triangolare della Poule Scudetto insieme al Sorrento. La gara termina in parità 0-0 con le bocche di fuoco Romano e Ferrara, subentrato al Gladiatore, a secco, ma va bene così visto che il pareggio qualifica la Paganese alle semifinale con il Varese che aprì le porte alla finale di Sorrento con lo Spoleto che consegnò il tricolore agli azzurrostellati. Il primo cassetto delle gare con i laziali si aprì nel lontano 1975. Si era in prossimità del Natale di quell’anno e il 21 dicembre la Paganese si reca per la prima volta nella cittadina famosa per ” La battaglia di Cassino” dove vi furono una serie di duri combattimenti, svoltisi tra il gennaio e il maggio 1944, tra le forze alleate e quelle tedesche durante la campagna d’Italia nella seconda guerra mondiale.

La Paganese di mister Leonardi sta disputando un ottimo girone d’andata, di quel campionato di serie D 1975-76, che ci porterà per la prima volta in C, e dopo due pareggi consecutivi, con Formia e Grumese, ritorna alla vittoria alla quattordicesima giornata espugnando Cassino con una re del mitico bomber Angelo Mammì all’82°. Stesso risultato anche alla “prima” al Comunale di Pagani con la rete del difensore Carannante. Tra la sfida scudetto del 2005-’06 e la prima di trent’anni prima c’è la gara di Cassino di fine secolo. E’ il 4 novembre del 1999, gli azzurri di mister Franco Villa sono appena ritornati in D, ma la trasferta in terra laziale è amara. 2-0 il risultato finale, con rete di Mignanelli e Turchetti che regalano la vittoria agli azzurri di mister Urbano. Al ritorno sul neutro del “Collana” di Napoli, l’esterno Cannalonga regala la vittoria alla Paganese con il Real Cassino, così la denominazione di allora della società frusinate, in quel 26 marzo del 2000.

A distanza di 16 anni la Paganese, domenica, ritorna al “Gino Salveti ” per la quarta volta, dove ha raccolto una vittoria, un pareggio ed una sconfitta. Il Cassino attualmente occupa la seconda posizione con 20 punti ed è allenato da una vecchia conoscenza dei tifosi della stella, Imperio Carcione. L’ex talentuoso centrocampista, nativo di Cassino, collezione 44 presenze e 5 reti nelle due stagioni a Pagani tra il 2015-’16 e 2017-’18. Dopo quell’ultima stagione in azzurro nella foto, ritorna a casa e disputa altre 4 stagioni, nelle fila del Cassino, giocando sino all’anno scorso,  a 40 anni, prima di mettere le scarpe al chiodo ed indossare la tuta di allenatore. 

Peppe Nocera

Lascia un commento